Principi di Kibitzer

Abbiamo ideato Kibitzer per promuove l'evoluzione dell'apprendimento, l'apertura e la trasparenza dei contenuti e della loro trasmissione, offrendo agli utenti una reciproca e ampia libertà di condivisione e di contatto diretto grazie all'innovativo sistema peer to peer. Kibitzer si propone di raggiungere tali scopi sulla base di alcuni principi. Tali principi saranno limitati solo da aspetti legali, tecnologici e da nuove norme sociali. Poniamo, pertanto, tali Principi alla base dei diritti e delle responsabilità degli utenti del servizio di Kibitzer.
  • Libertà di condivisione e di contatto
  • Gli utenti di Kibitzer divulgano qualsiasi tipo di conoscenza e hanno la libertà di condividerla con qualsiasi mezzo di comunicazione e in qualsiasi formato, e avere il diritto di contattare online qualunque persona o organizzadisclmzione, purché entrambi acconsentano al contatto.
  • Proprietà e controllo delle informazioni
  • Ogni utente è proprietario delle proprie informazioni. Ciascun utente ha la libertà di condividere tali informazioni nonché la libertà di rimuoverle. Gli utenti hanno la libertà di decidere con chi condividere le informazioni e di impostare i controlli della privacy per proteggere tali decisioni. Questi controlli, tuttavia, non sono in grado di limitare la modalità di utilizzo delle informazioni da parte degli utenti che le ricevono, in particolare al di fuori del servizio di Kibitzer.
  • Libero flusso di informazioni
  • Gli utenti hanno la libertà di accedere a tutte le informazioni rese loro disponibili da altri utenti, e dispongono di strumenti pratici in grado di facilitare, velocizzare e rendere efficienti la condivisione e l'accesso a tali informazioni, come ad esempio l'utilizzo dell'Agenda, la compilazione del proprio Profilo, piuttosto che l'utilizzo del “My Desktop”.
  • Uguaglianza fondamentale
  • Ciascuna persona, (utente, sviluppatore, organizzazione o altro ente) ha accesso alla distribuzione e alle informazioni all'interno del servizio di Kibitzer, indipendentemente dall'attività principale della persona. E tali principi, diritti e responsabilità sono valide per tutti gli utenti del servizio di Kibitzer.
  • Valore sociale
  • Gli utenti hanno la libertà di creare la propria reputazione e suscitare fiducia tramite la propria identità, personale e professionale, e tramite i propri contatti; e la loro presenza su Kibitzer non può essere rimossa per ragioni diverse da quelle descritte nella Disclaimer.
  • Servizio fondamentale
  • Gli utenti utilizzano Kibitzer al fine di creare una rete di contatti per condividere la conoscenza e accrescere un sapere che può essere trasmesso gratuitamente oppure a pagamento, a discrezione dell'amministratore del corso o della lezione; Ma resta fermo il principio per cui ciascuna persona deve essere in grado di utilizzare il servizio di Kibitzer indipendentemente dal proprio livello di partecipazione o di contributo.
  • Benessere comune
  • I diritti e le responsabilità di Kibitzer e dei suoi utenti vengono descritti nella Disclaimer, la quale deve essere perfettamente aderente e coerente rispetto ai presenti Principi.
  • Processo di trasparenza
  • Kibitzer rende pubblicamente disponibili le informazioni in merito ai propri scopi, piani, politiche e operazioni. Kibitzer possiede un sistema di notifica e commento finalizzato a garantire la trasparenza e a incoraggiare l'input sugli emendamenti a questi Principi o ai diritti e alle responsabilità.
L'obiettivo dei nostri Principi è di consentire a tutte le persone, che utilizzano il portale della conoscenza, di esprimersi liberamente e di garantire, al tempo stesso, un ambiente sicuro e accogliente per tutti. Quando condividiamo la Conoscenza possiamo creare qualcosa di straordinario: nuove conoscenze, opportunità di formazione, di apprendimento e di collaborazioni. Noi confidiamo nei nostri utenti affinché non pubblichino contenuti che possano essere offensivi o dannosi per il resto della Community, ma non possiamo escludere che purtroppo questo possa capitare. Per questo invitiamo tutti a seguire queste necessarie direttive di seguito riportate.

L'incoraggiamento a tenere un comportamento rispettoso.

Non tolleriamo alcun comportamento o discussione che possa offendere le persone, le loro professionalità, le loro idee e le loro genialità, oppure, che possa mettere le stesse in pericolo, come perpetrare o sostenere atti di violenza reali o di bullismo. La richiesta di utilizzare la propria identità autentica su Kibitzer spinge tutti ad agire più responsabilmente, dal momento che parole e azioni sono collegate visibilmente a nomi e reputazioni. Chiediamo alle persone di tenere conto del loro pubblico quando rendono disponibili e condividono contenuti che possano essere potenzialmente offensivi. Permettiamo di decidere chi può vedere ciò che si condivide e abbiamo adottato normative che vietano la pubblicazione di contenuti aggressivi, violenti e con riferimenti espliciti al sesso.

La possibilità di usare strumenti in grado di controllare cosa vedi su Kibitzer.

Kibitzer è un portale che si alimenta di cultura e di sapere, dove puoi connetterti con le persone, pertanto, ti offriamo degli strumenti per controllare cosa vedi, inviarci delle segnalazioni sui contenuti che non ti piacciono o che non approvi. Provvederemo a visionare ed eventualmente rimuovere i contenuti, disabilitare gli account e collaborare con le forze dell'ordine qualora ritenessimo reale l'eventualità di seri rischi di danno fisico o minacce dirette alla sicurezza pubblica. Le persone usano Kibitzer per condividere la conoscenza e il sapere, ma, può capitare che dall'utilizzo della Chat e della Video Chat alcune discussioni possano generare o degenerare in conversazioni significative su argomenti difficili o sensibili. Tuttavia, per bilanciare in modo adeguato le esigenze, la sicurezza e gli interessi di una comunità così eterogenea come quella di Kibitzer, invitiamo tutti gli utenti ad un comportamento rispettoso. Non si esclude la possibilità di poter rimuovere o limitare alcuni tipi di contenuti inappropriati.

Protezione dell'account e delle informazioni personali

Ci impegniamo al massimo per proteggere tutti gli account e le informazioni personali. Gli utenti di Kibitzer accettano di usare il proprio nome e la propria identità autentici. Non puoi pertanto pubblicare le informazioni personali di terzi senza aver prima ottenuto il loro consenso. Quando le opinioni e le azioni delle persone sono riconducibili a un nome e a una reputazione autentici, la nostra comunità è più responsabile. Se venissimo a conoscenza che disponi di più profili personali, potremmo chiederti di unire o chiudere i profili aggiuntivi. Ci riserviamo anche la possibilità di rimuovere anche i profili che fanno le veci di altre persone.

Protezione della proprietà intellettuale

L'utente è il proprietario di tutti i contenuti e le informazioni pubblicate sul proprio profilo personale su Kibitzer e può controllare il modo in cui vengono condivise mediante le Informative sulla privacy. Tuttavia, prima di pubblicare i contenuti su Kibitzer, assicurati di disporre dei diritti necessari per farlo. Ti chiediamo di rispettare i diritti d'autore, marchi e altri diritti legali. Ricordiamo che il diritto d'autore nasce nel momento stesso in cui nasce l'opera, qualunque ne sia il modo o la forma di espressione tutelando gli autori e la loro creatività. E' un diritto che assicura un compenso al lavoro intellettuale e protegge la nascita e la vita delle opere d'ingegno, come sancisce la relativa normativa (Legge, 22/04/1941 n° 633, G.U. 16/07/1941 modificata da L. 28 dicembre 2015, n. 208 e dal D.Lgs. 15 gennaio 2016, n. 8. e s.m.i.).